Conto Corrente

Il conto corrente è uno strumento tecnico bancario attraverso cui è possibile conservare una somma di denaro in un istituto di credito ed effettuare delle operazioni.

Il rapporto di conto corrente è regolato dagli art. 1852, 1853, 1854, 1855, 1856, 1857, nonché 1826, 1829, 1832 del codice civile ed esiste una “Guida Semplice” pubblicata dalla Banca d’Italia che spiega il funzionamento di un C/C.

Nel C/C,  oltre a depositare somme e fare pagamenti, il cliente può utilizzare in modo flessibile un credito eventualmente accordato dalla banca (scoperto di conto o semplicemente fido).

Per chi svolge un’attività, è possibile avere a disposizione un conto anticipi, per smobilizzare crediti prima della scadenza. Il conto anticipi è sempre collegato al conto corrente, in modi diversi da istituto ad istituto.

La gestione di un conto corrente è piuttosto complessa e quindi per il cliente non è facile controllare tutte le operazioni e il modo in cui queste vengono eseguite, quindi succede molto spesso, soprattutto a chi utilizza il credito bancario, sia attraverso il fido sia tramite il conto anticipi, che si trovi addebitati “costi impropri” o illegittimi, impossibili da rilevare, se non attraverso analisi specifiche ed utilizzando sofisticati strumenti di calcolo.

Le irregolarità che si riscontrano più frequentemente sono:

Anatocismo

Indeterminatezza

Spese illeggittime

Gioco delle valute

Usura

In presenza di tutte o alcune di queste irregolarità, il saldo finale deve essere ricontrollato, ripulito dagli addebiti irregolari e ricalcolato secondo un tasso di interesse più favorevole al cliente che può andare da zero (in caso di usura) al tasso dei titoli di stato per infrazioni meno gravi.

In sostanza, non verranno restituite solo le somme pagate indebitamente, ma anche la differenza fra il tasso applicato e quello B.O.T..

Check-up bancario ha assistito ed assiste molte imprese e privati in questa battaglia per il recupero di quanto è dovuto.

Richiedi l’analisi preliminare gratuita usando il modulo qui sotto, ti manderemo via e-mail la lista dei documenti che servono per eseguirla correttamente e, se non li hai, ti diremo cosa esattamente fare per recuperarli.